Restauro Conservativo

Lo Studio si sta occupando del restauro della vecchia Stazione di Porta Susa a Torino.

Restyling di camere e aree comuni dell’albergo storico milanese denominato “NH Touring Hotel”.

Progetto di restauro e valorizzazione dell’intero immobile e delle aree verdi esterne...

Progettazione di manutenzione straordinaria su immobili sottoposti a vincolo di tutela culturale

Progetto vincitore del Bando per progettazione e allestimento dell’Immobile piazza Arbarello 8.

Inserimento di un ascensore esterno di tipo panoramico nella corte di un edificio vincolato. Inserimento di un ascensore esterno

Inserimento di un ascensore esterno di tipo panoramico nella corte di un edificio vincolato. Inserimento di un ascensore esterno

L’intervento che coinvolge Piazza Carlina è frutto di uno studio fondato su un’approfondita analisi storica dell’area...

Nell’ottica di un unitario intervento di rifunzionalizzazione del Cottolengo, sono stati presentati diversi progetti di riqualificazione...

Recupero funzionale del sottotetto, organizzando questi spazi ad uso abitativo con l’inserimento di suites di pregio.

L’intervento per il Teatro Juvarra ha lo scopo di restituire la qualità architettonica originaria all’edificio, dotandolo degli adeguamenti..

Progetto di restauro conservativo dell’impianto decorativo e degli spazi dell’ingresso e della scala del palazzo.

In considerazione del vincolo architettonico vigente sulla villa liberty,  si utilizza un approccio progettuale prettamente conservativo.

Il progetto di restauro conservativo della villa progettata nel 1911 ha interessato l’intero edificio, dalla sistemazione esterna a quella interna.

Progetto di restauro della pavimentazione esterna del porticato, situato nel centro storico di Torino, tra via Stampatori e via Cernaia.

Restauro conservativo dell’intero Palazzo Ex Enel, è stato eseguito il recupero funzionale del piano nobile...

Nell’ottica di un unitario intervento di rifunzionalizzazione del Cottolengo, sono stati presentati diversi progetti di riqualificazione...

L’ampliamento del monastero è pensato come un volume a sé stante, che comunica con l’edificio preesistente.

Il progetto di restauro e valorizzazione dell‘isolato storico, verte sulle maniche nord e ovest dell’isolato.

Il palazzo, un immobile di grande pregio, è stato edificato alla fine del Seicento e dalla seconda metà del Settecento è stato oggetto di ristrutturazioni e ampliamenti fino al 1840.