Progetto di allestimento


Informazioni

Data: 2017 - 2018 Committente: Committente Privato Indirizzo: Palazzo Madama, TorinoProgettisti: Studio Vairano ArchitetturaCommittente: Committente PrivatoIncarico professionale: Progetto di allestimento

Descrizione

“Giansone. Sculture da indossare”  è il titolo della mostra  allestita nell’aulica cornice di Palazzo Madama, sulle opere, forse meno note, di Mario Giansone, noto scultore torinese, che tra il 1972 e il 1980 realizza gioielli in oro(bracciali collane e anelli) ispirati alle forme che ripropone in molteplici varianti nelle sue pietre, bronzi, dipinti, arazzi, matrici lignee per le sue stampe.

L’allestimento, all’interno di Palazzo Madama, edificio di incredibile valore artistico-architettonico, si avvale delle sale e delle vetrine di inizio secolo, realizzate per le esposizioni dei tessuti, per raccontare l’opera del Maestro.  Un intervento  volutamente minimale, fatto di forme semplici quasi archetipiche; parallelepipedi dai colori tenui quasi neutri,  movimentati da diverse altezze, esaltano le sculture-gioiello conferendo un ritmo all’esposizione, come in un sorta di partitura musicale. Oltre 40 particolari gioielli in oro inseriti in oggetti semplici di raffinata eleganza: i contenitori in legno scuro intagliati (mogano,azobè,paduk,palissandro e il durisso ebano) plasmati come materia in negativo esaltano la componente scultorea del gioiello e insieme ad esso diventano delle vere e proprie opere d’arte che l’allestimento vuole far risaltare nella sua forza compositiva. Attraverso un diario fotografico (foto personali di Giansone e del suo laboratorio) che accompagna le opere, il progetto allestitivo vuole trasportare il visitatore in una dimensione familiare, lasciando visibile il lavoro di Giansone sulla materia : dal laboratorio alla scultura  e dal laboratorio ai gioielli, piccole “sculture da indossare”.