Progetto di allestimento


Informazioni

Data: 2018 - 2018 Committente: Fondazione Torino Musei (Committente Privato) Indirizzo: Palazzo Madama, TorinoProgettisti: Architetto Matteo Patriarca; Arch. Gabriele Iasi; Studio Architettura Vairano;Committente: Fondazione Torino MuseiIncarico professionale: Progetto di allestimento

Descrizione

Dopo una prima tappa a Ginevra nel 2017, l’esposizione giunge con importanti novità a Torino grazie alla collaborazione tra il Museo Civico d’Arte Antica di Torino e il Musée Savoisien di Chambéry.
Le pitture murali provengono dal castello di Cruet, proprietà dei signori de la Rive. Lunghe complessivamente oltre 40 metri, sono state staccate dalle pareti della dimora savoiarda nel 1985 per ragioni conservative e sono esposte presso il Musée Savoisien di Chambery. Il ciclo rappresenta episodi tratti da una celebre chanson de geste, il Girart de Vienne di Bertrand de Bar-sur-Aube, composta nel 1180 e dedicata alle vicende di un cavaliere della corte di Carlo Magno. Raffigura pertanto scene di caccia nella foresta, battaglie, duelli, l’assedio a un castello, l’investitura feudale, la raffigurazione di un banchetto, accanto ad episodi narrativi specifici di questo poema cavalleresco.
Presentate in sequenza in Corte Medievale, le pitture ricostruiscono idealmente la decorazione della sala aulica del castello di Cruet grazie a uno scenografico allestimento realizzato dall’architetto Matteo Patriarca con Gabriele Iasi e Studio Vairano.